Lungo la sabbia e l'acqua dell'Adriatico, per il mosaico di terre in collina, verso la magia di pietra dei Sibillini, nel cuore antico dei paesi con le audioguide Travelcast Piceno
Home
Le Feste del Vino Cotto: antichi sapori in autunno
Scritto da Cristina Petrelli   
"Di un bel colore rosso mattone a riflessi di oro cupo, il sapore strano, affumicato e ruvido della sua moderata dolcezza corregge ed evita quella dolcezza vischiosa e a volte nauseabonda di tanti passiti o "marsalati". C'è qualcosa di affascinante, di profondamente rustico e montano, nel Vino Cotto: o, almeno, in questo Vino Cotto". (Mario Soldati, Vino al vino, autunno 1970).
Fine settembre, è entrato l'autunno, la prima neve ha già coperto la cima dei nostri monti. L'aria fresca accompagna un giorno che giunge più rapidamente al termine, lasciando spazio alla notte. Un clima che sembra introdurre un inverno lungo e rigido. Un'atmosfera di transizione, conclusione ideale della fertile e vivace stagione estiva e preludio al periodo invernale, che anche quest'anno vedrà il tradizionale appuntamento con il Vino Cotto.
Sabato 27 settembre, dalle 12:00 in poi, nella zona di Villa Chiarini di Castel di Lama, avrà luogo la Festa del Vino Cotto e il 27 e 28 settembre si svolgerà la Festa del Vino Cotto di Lapedona giunta alla 20° edizione. Tanta musica e ballo in piazza animeranno il centro storico di Lapedona insieme alla rievocazione "de lo fa cantina".
Ultimo aggiornamento ( martedì 23 settembre 2008 )
 
L'antica sapienza delle Erbe: tra cucina e salute a Montefiore
Scritto da Cristina Petrelli   

L'apertura della mostra sugli erbari, allestita nella Sala 5 Colli del Polo Museale San Francesco, costituisce un'occasione per approfondire e legare una serie di appuntamenti organizzati dal Comune di Montefiore dell'Aso nei mesi di settembre ed ottobre 2008.
"Hortus Siccus" propone un percorso sui libri antichi, nello specifico gli erbari, dal 1500 ai giorni nostri. Fino al XVI secolo, infatti, questi libri erano essenzialmente delle raccolte dove venivano elencate, descritte e raffigurate delle piante per le loro proprietà medicinali. Da questo periodo in poi gli erbari, per la meticolosità delle illustrazioni, iniziano a diventare importanti punti di riferimento per le raffigurazioni delle specie vegetali, anticipando il disegno naturalistico.
 Lo spunto offerto dalla mostra, aperta fino al 30 settembre, verrà approfondito il 20 settembre nella "Tavola Rotonda sugli aspetti officinali e di applicazione nella cosmesi delle Erbe Spontanee". Un ottica multidisciplinare dove un elemento, come quello delle piante, viene indagato attraverso i suoi differenti campi di applicazione fino ad arrivare al cibo quale mezzo per riscoprire le antiche tradizioni locali.
In questo consiste "Le Erbe dei Sapori e dei Saperi" che, dopo la cena di venerdi scorso, 5 settembre, al Ristorante "Parco dei Pini", prosegue il 13 settembre all'Agriturismo "Il Rocchetto", il 20 settembre al Ristorante Golf Club "I Lauri", il 27 settembre all'Agriturismo "La Campana" per concludersi il 4 ottobre all'Agriturismo "La Casetta delle Marche".
L'iniziativa si inserisce nel Circuito delle Cucine delle Erbe Spontanee dove, al prezzo promozionale di 20,00 Euro, si potrà gustare una cena con, ad esempio, sformatini di erbe trovate con ripieno di fegatini e salvia, tagliatelle all'ortica con pinoli, biscotti all'anice e finocchietto selvatico, accompagnati dalla presentazione dei piatti e dei vini. Le serate rientrano nel progetto "Chi mangia la foglia", organizzato dall'Accademia delle Erbe Spontanee di Monte San Pietrangeli, che prevede il recupero della tradizione popolare delle erbe spontanee commestibili. Un obiettivo che coincide con quello più esteso di "Piceno Welcome! - circuito delle cucine tipiche locali", ideato dalla Provincia di Ascoli Piceno, che intende valorizzare le tradizioni enogastronomiche  del territorio, attraverso la riscoperta di antichi piatti e l'utilizzo di materie prime di qualità provenienti da coltivazioni e allevamenti locali.

Per informazioni e prenotazioni:
Comune di Montefiore dell'Aso
tel. 0734.939019 0734.938743
Ultimo aggiornamento ( mercoledì 10 settembre 2008 )
 
Rosso Piceno e Pecorino: protagonisti Di Vino in Vino 2008
Scritto da Cristina Petrelli   
Introdotta dal convegno "Il settore vitivinicolo piceno alla luce del nuovo Ocm Vino", riservato agli invitati, in programma domani alle ore 17:00, Di Vino in Vino segue anche quest'anno la tradizione svolgendosi nel primo fine settimana di settembre, riprendendo l'inizio della vendemmia.
Dal 5 al 7 settembre 2008, presso l'Enoteca Regionale delle Marche di Offida, che rimarrà aperta dalle 20:30 alle 23:00, si svolgerà il "Banco di Assaggio" dei vini di oltre 50 aziende picene e marchigiane con degustazione guidata dalle 16:00 alle 20:00. Nei tre giorni, sulla terrazza dell'Enoteca Regionale, sarà presente "L'Enoteca dell'AIS Marche" con degustazioni guidate e libere gestite dall'Associazione Italiana Sommeliers Marche. Nel chiostro di San Francesco, interno all'Enoteca Regionale, dal 5 al 7 settembre funzionerà l'Osteria, dalle ore 20:30, dove ai vini dell'Enoteca Regionale verranno affiancate preparazioni di piatti tipici. La sera del 7 settembre sarà proposta una cena realizzata in collaborazione con "Fritto Misto all'Italiana e dal Mondo" con il classico fritto misto all'ascolana e una selezione di fritti internazionali.
Un momento Di Vino in VinoIn Piazza del Popolo e vie limitrofe, dal 5 al 7 settembre, dalle 18:00 alle 23:00, si terrà il "Mercato dei prodotti tipici agroalimentari" con i banchi di vendita delle aziende picene: formaggi, salumi, pasta, dolci, marmellate, miele, ma anche erbe officinali.
L'8 settembre a conclusione, presso l'Enoteca Regionale, si svolgerà "La Giornata del Sommelier Marche" riservata ai soci AIS Marche: ore 17:00 Wine tasting; ore 19:00 Assemblea dell'Associazione Sommeliers AIS Marche; ore 20:30 Cena Sociale nel Chiostro di San Francesco.
Promossa dalla Vinea in collaborazione con Regione Marche, Provincia di Ascoli Piceno, AIS e Slow Food Piceno, la 18° edizione Di Vino in Vino è dedicata al Pecorino, vino in crescente affermazione, e al Rosso Piceno che festeggia i 40 anni dall'istituzione della Doc. Nell'ambito della rassegna, Offida ospiterà anche la 9° edizione del Camper Raduno "Sulle Strade Di Vino in Vino" e verrà assegnato il Premio all'Artigiano Alimentare Piceno dell'Anno da Vinea e Slow Food Convivium del Piceno giunto alla 7° edizione.
Tanti i momenti di approfondimento proposti durante l'importante mostra mercato:
il 5 settembre, ore 17:00, presso la Sala Consiliare del Comune di Offida, si terrà la Tavola Rotonda "Rapporti tra corretta alimentazione e produzione agroalimentare territoriale" organizzata in collaborazione con Asteria Srl;
il 6 settembre, ore 10:00, si aprirà "Zonazione Viticola dell'Area della Doc Offida" presso l'Enoteca Regionale delle Marche che avrà, quale moderatore, il giornalista Bruno Gambacorta. Il convegno, organizzato in collaborazione con l'Università di Milano, vedrà la partecipazione del Prof. Attilio Scienza, Responsabile tecnico del progetto, e sarà occasione per presentare il Manuale d'uso del territorio a cura di Vinea, Unimi e Vivai Cooperativi Rauscedo.
Il 6 settembre, alle 18:30, presso il Chiostro di Sant'Agostino, con prenotazione obbligatoria (0736.253488), si terrà la "Seduta certificata per assaggiatori di oli di oliva" organizzata da APROL Ascoli Piceno in collaborazione con OLEA.
Richiedono la prenotazione (chiamando al numero 0736.880005 dal lunedì al sabato orari ufficio) anche gli Approfondimenti dell'AIS Marche e i Laboratori del Gusto di Slow Food. Gli Approfondimenti a cura di AIS Marche, dal titolo "Di Vino in Vino-Giriamo il Mondo", si terranno presso la terrazza dell'Enoteca Regionale delle Marche: il 5 settembre, ore 18:30, "Bollicine dal Mondo": degustazione guidata di 5 vini Franciacorta, Champagne, Cremant d'Alsazia, Austria, Sud Africa (quota di partecipazione Euro 20,00); il 6 settembre, ore 18:30, "Il Pinot Nero": degustazione guidata di 5 vini provenienti da Italia, Australia, Francia (Borgogna) e Sud Africa (quota di partecipazione Euro 25,00); il 7 settembre, ore 18:30, "I vini dolci": degustazione guidata di 6 vini provenienti da Italia (Marche), Germania (Eiswein), Francia (Sauternes), Portogallo (Porto), Spagna (Sherry) e Ungheria (Tokaji), (quota di partecipazione Euro 30,00).
L'Enoteca Regionale delle Marche ospiterà anche Il salone centrale dell'Enoteca Regionale delle Marche durante le degustazioni Di Vino in Vinoi Laboratori del Gusto a cura di Slow Food con ingresso su prenotazione (chiamando al numero 0736.880005 dal lunedì al sabato orari ufficio) e quota di partecipazione di Euro 15,00 e di Euro 10,00 per i Soci Slow Food.
Si inizia venerdì 5 settembre, ore 18:00, con "Cin Cin...Cinema" viaggio tra cinema e calici, organizzato dallo Slow Food Convivium di San Benedetto del Tronto. In collaborazione con l'Associazione Blow Up di Grottammare, Alessia Consorti ed Antonio Attorre, prendono spunto dal libro di grande successo "Chateaux Lumière. Brindisi ed ebbrezze al cinema" dello stesso Attorre, per proporre un viaggio eno-cinematografico soffermandosi sulle "Bollicine delle Marche": Chardonnet, Pinot, Passerina e Pecorino nella versione spumantizzata, proposti con del Pesce dell'Adriatico. L'appuntamento si colloca all'interno di un percorso che ha avuto inizio quest'estate con "Summerwine" alla Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto e si concluderà ad ottobre alla Sala Kursaal di Grottammare. Momenti di incontro, informazione e scambio, i Laboratori del Gusto di Slow Food sono un'occasione di interazione tra pubblico e relatori uniti da un interesse non solo enogastronomico. Un punto di vista aperto e profondo che consente di parlare del prodotto e della sua storia affrontandone anche l'aspetto sociologico di valenza sia turistica che territoriale.
Gli altri due Laboratori del Gusto, proposti dallo Slow Food Convivium di Ascoli Piceno, si svolgeranno sempre presso l'Enoteca Regionale delle Marche alle ore 18:00: "Caprini e Pecorini", il 6 settembre, mette in relazione una selezione dei migliori vini base Pecorino marchigiani con una ricca scelta di formaggi caprini. La degustazione di entrambi i prodotti si svolgerà a partire dai più freschi sino ad arrivare alle versioni più complesse e stagionate; "W il Rosso Piceno", il 7 settembre, celebra i 40 anni della DOC Rosso Piceno con un assaggio di vecchie annate e nuove produzioni accompagnato dalle migliori eccellenze gastronomiche picene. Un'occasione per ripercorrere storia, stili, premi, modifiche al discipinare di produzione fino alla situazione attuale, del protagonista assoluto della viticoltura marchigiana.
 
Per informazioni e prenotazioni:
VINEA Associazione Produttori Viticoli
via G. Garibaldi, 75 63035 Offida (AP) 
tel. 0736.880005 fax 0736.880561
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Ultimo aggiornamento ( mercoledì 03 settembre 2008 )
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Pross. > Fine >>

Risultati 5 - 8 di 17
 

I prossimi appuntamenti

Nessun evento

Gli appuntamenti

Settembre 2011
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

vieni a trovarci su

Gruppo FacebookCanale YoutubeMyspace

Scuole di italiano per stranieri

Prendi i nostri banner

banner travelcastPiceno
banenr graduus
Free Joomla Templates